Language:

Login (Achtung: Am 04./05. April 2020 stehen die Anwendungen aufgrund von technischen Arbeiten ganztägig nicht zur Verfügung. Wir bitten um Beachtung und Ihr Verständnis.)

Bitte auswählen:

E-Finance

E-Business

Menu Menu

Kontakt

Zentrale
  • Deutsche Leasing AG
    Frölingstraße 15 - 31
    61352 Bad Homburg v. d. Höhe
Angebotsanfragen
  • Ob PKW, Maschinen oder IT - wir erstellen Ihnen gerne ein unverbindliches Leasing- oder Finanzierungsangebot.
Service-Hotline für Fleet-Kunden
  • Inland: 0800 3528800 24-Stunden-Service
  • Aus dem Ausland: +49 6172 88-2488 Mo - Fr 8:00 - 18:00 Uhr

    In allen Fragen rund um Unfallschäden, Reparaturfreigaben, Auslieferungstermine bei Neufahrzeugen oder Fahrzeug-Rückgaben.

    Nur für Kunden der Deutsche Leasing Fleet GmbH
  • E-Mail senden

Italien-1400-500.JPG

Informativa sull’emergenza Coronavirus

Nella Gazzetta Ufficiale, Serie generale, n. 53 del 2 marzo u.s. è stato pubblicato il decreto-legge n. 9 del 2.3.2020, recante “Misure urgenti di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”.

Il decreto-legge, in vigore dal 2 marzo 2020, comprende al suo interno numerose misure dirette a contenere gli effetti negativi che il virus COVID-19 (“Coronavirus”) sta producendo sul tessuto socioeconomico nazionale e, in una prospettiva più generale, dà seguito al D.L. n. 6 del 23.2.2020 e al D.P.C.M. del 1.3.2020, contenenti entrambi misure dirette a contrastare la diffusione del predetto virus.

L’Ordinanza n. 642 del 29 febbraio u.s., pubblicata in G.U. Serie Generale n.53 del 2 marzo u.s., ha disposto ulteriori interventi urgenti in relazione allo stato di emergenza dichiarato, per sei mesi e su tutto il territorio nazionale, dalla Delibera del Consiglio dei Ministri del 31.1.2020 in conseguenza della diffusione dell’emergenza in oggetto. In particolare, l’Ordinanza richiamata ha stabilito che, in ragione del grave disagio socioeconomico derivante dall’evento menzionato, lo stesso costituisce causa di impossibilità temporanea della prestazione non imputabile al debitore ai sensi e per gli effetti di cui all'articolo 1218 del Codice civile. Pertanto, è stato disposto che i soggetti titolari di mutui relativi agli edifici ubicati nel territorio dei comuni individuati nell’allegato n. 1 al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 23 febbraio 2020 (oggi inteso come allegato n. 1 al D.P.C.M. del 01.03.2020, c.d. zona rossa), ovvero strettamente connessi alla gestione di attività di natura commerciale ed economica, anche agricola, in relazione alla quale si ha la sede operativa nei medesimi comuni, hanno diritto di chiedere agli istituti di credito e bancari previa presentazione di autocertificazione, resa ai sensi del d.P.R. n. 445 del 28.12.2000 e s.m.i., con l’indicazione del danno subito, la sospensione delle rate dei medesimi mutui, fino alla cessazione dello stato di emergenza, optando tra la sospensione dell'intera rata e quella della sola quota capitale.

 

Gentile Cliente,

Quanto sopra previsto non impiega espressioni quali “locazione finanziaria” e/o “finanziamenti di qualsiasi genere” ma, qualora la Vostra Società ricada nei presupposti sopra descritti, potrete contattare Deutsche Leasing Italia Spa e inoltrare le Vostre richieste al seguente indirizzo mail dli@pec.dlitalia.it.

Vi informiamo inoltre che Deutsche Leasing Italia S.p.A. non è parte dell’accordo sottoscritto tra ABI, Confindustria e le altre Associazioni imprenditoriali in cui in cui viene estesa la moratoria prevista per le PMI dalla misura “Imprese in ripresa 2.0” ai finanziamenti in essere al 31 gennaio 2020 erogati in favore delle imprese danneggiate dall’emergenza epidemiologica “COVID-19”.
Il personale di Deutsche Leasing Italia S.p.A. è comunque a disposizione per fornire informazioni sulle modalità con cui inoltrare eventuali richieste di rimodulazione contrattuale, che potranno essere inviate all’indirizzo pec sopra indicato.
Deutsche Leasing Italia S.p.A. valuterà singolarmente le richieste pervenute.

10 MARZO 2020